Inaugurazione pannelli artistici

on .

Dimensione Testo:

presso la stazione ferroviaria di Fasano - concorso SOTTOpAeSSAGGI

La sezione fasanese dell’ Associazione Ecomuseale di Valle d'Itria continua ad operare a servizio del territorio.

Mercoledì 4 novembre alle ore 10,30

verranno inaugurati i 4 pannelli artistici che abbelliranno il sottopassaggio ai binari ferroviari della stazione di Fasano.

I pannelli sono l’esito del concorso “SOTTOpAeSSAGGI”, indetto dalla sezione ecomuseale fasanese.

Il concorso è stato rivolto a tutti coloro che volevano esprimere e raccontare la nostra terra con un atto creativo. Lo scopo è stato quello di rendere più accogliente il sottopassaggio della locale stazione ferroviaria, primo ingresso nel territorio di Fasano e della Valle d’Itria, attraverso l’allestimento di 4 pannelli 2 metri x 8.

La vincitrice del concorso è stata Rea Palma di Lecce, i cui elaborati si sono classificati al primo posto sui 6 pervenuti in due sessioni di partecipazione. 

La commissione giudicatrice, composta da Patrizia Dicuonzo, rappresentante di RFI, Margherita Latorre del Comune di Fasano, Gianni Trisciuzzi e Lucia Dentico, è stata davvero molto critica, ma ciò ha fatto alzare la qualità dell’elaborato finale prodotto.

Nonostante le innumerevoli difficoltà, l’Ass.ne ecomuseale ha voluto fortemente che tutto si concretizzasse prima delle festività natalizie, in maniera tale da regalare un ingresso gradevole a tutti coloro che sceglieranno il treno per raggiungere Fasano e la Valle d’Itria nei prossimi mesi.

I pannelli, che vertono sui temi della natura, della cultura e tradizione, dell’archeologia e architettura e dell’enogastronomia, rappresentano infatti delle cartoline di benvenuto per i numerosi pendolari e turisti che transitano nella stazione di Fasano.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla cerimonia di inaugurazione e piacevolmente attesa.

Comunicato a cura della sezione fasanese

Si prega la massima diffusione.

Seguiteci su FB: Ecomuseo Di Valle D’Itria; INSTAGRAM: Ecomuseo di valle d’Itria

4° GIORNATA NAZIONALE DEL CAMMINARE

on .

Dimensione Testo:

l'Associazione Ecomuseale di valle d'Itria, anche quest'anno, aderisce all'iniziativa nazionale: "GIORNATA DEL CAMMINAREa Fasano l' 11 ottobre p.v. con partenza per passeggiata storico - culturale nel centro storico alle ore 9.30 dal laboratorio urbano della città e attività ludico- sportive ore 11,00 - 13,00 c/o villa comunale Parco delle Rimembranze.

Anche quest’anno il  Centro di Educazione Ambientale EquoAmbiente ed il Comune di Fasano aderiscono alla 4° Giornata Nazionale del Camminare  con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e la partecipazione di tantissimi comuni italiani, tra cui Milano, Roma, Genova, Firenze e Bari. La 4° Giornata nazionale del Camminare, organizzata da Federtrek, intende promuovere il gesto del camminare, il gesto più naturale, che oltre a determinare un elemento di maggior conoscenza del territorio e della città da parte degli abitanti, rappresenta anche una grossa opportunità per modificare le proprie abitudini quotidiane apportando indubbi benefici psico-fisici con ricadute molto positive sulla qualità del vivere urbano, vista la conseguente riduzione del traffico privato dovuto proprio alla scelta di muoversi a piedi, in bici o con i mezzi pubblici.

Per l’occasione la Cooperativa “Equo e non solo”, gestore del CEA Equoambiente, organizza una “camminata” per la città domenica 11 ottobre con partenza alle 9.30 dal Laboratorio Urbano in C.so V. Emanuele con arrivo al Parco della Rimembranza, dopo un percorso storico – culturale sotto a cura delle guide esperte dell’Associazione Ecomuseale di valle d’Itria. Nel Parco si svolgeranno varie attività  organizzate con la collaborazione dei volontari e delle associazioni partecipanti. Per l’occasione il tratto di Via Collodi sarà chiuso al traffico e le attività si svolgeranno tra la villa comunale e il marciapiede antistante la Scuola Collodi.

La partecipazione all’evento e alle attività previste è gratuita.

La manifestazione nel Parco della Rimembranza si svolgerà in coordinamento con la sfilata canina organizzata dall’ Ass. Quattro zampe nel Cuore ed A.N.P.A.

Inoltre una delegazione di “Abbracci gratis in tour” sarà presente durante la passeggiata.

Alla realizzazione dell’evento parteciperanno e collaboreranno le associazioni:  Allentati, Arci Eliogabalo, Area Celsi, Comitato Genitori di Fasano, Educhiamoci alla pace, Fasano Ultras, Futurforma, Ass. Cocolicchio, Il Ponte, impronte di Puglia, L’Halveare-Puglia Capitale Sociale, Polisport club Il Podio, Polisportiva Roberto Serra,  Olimpia Baschet School, Tiska Tuska Topolino,   UNAR-Fasano, Protezione Civile- il Quadrifoglio di Montalbano e ASD Narducci.

ALLA SCOPERTA DEL PAESAGGIO DELL’ ECOMUSEO DELLA VALLE D’ITRIA

on .

Dimensione Testo:

9 AGOSTO 2015

SELVA DI FASANO

 

In linea con la manifestazione nazionale “Giornata del paesaggio- Mondi Locali” (www.giornatadelpaesaggio.it), che sin dal 2007 celebra il paesaggio con iniziative e manifestazioni ad esso dedicate, l’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria organizza passeggiate ed iniziative per far conoscere ed apprezzare il territorio in cui essa opera, con “l’obiettivo di raccontare le diversità e dimostrare che il paesaggio è la somma di infinite azioni, piccole e grandi, materiali e immateriali”.

L’evento dedicato alla Giornata del Paesaggio 2015 nel comune di Fasano si terrà domenica 9 agosto, con raduno, alle ore 17.30, presso l’Hotel Miramonti (Viale Miramonti - Selva di Fasano) e partenza alle ore 18.00.

Quest’anno le operatrici ecomuseali, in collaborazione con l’Associazione Pro Selva, con il patrocinio del Comune di Fasano, accompagneranno residenti e visitatori in una caratteristica passeggiata alla scoperta della Gravina di San Donato della quale verranno illustrate le caratteristiche geologiche e botaniche.

Nel corso dell’escursione è inoltre prevista una sosta con visita alla chiesetta rupestre intitolata a San Donato (nell’omonima gravina), della quale verranno descritte le peculiarità architettoniche.

È consigliabile un abbigliamento comodo e pratico (scarpe chiuse e antiscivolo, pantaloni lunghi e maglie a maniche lunghe). Si consiglia, inoltre, di munirsi di copricapo e protezione in crema e di portare con sè repellenti per insetti.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:

UFFICIO IAT Fasano, tel 080 439 41 64080 439 41 64

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"EUREK-ART, orienteering culturale"

on .

Dimensione Testo:

Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria – Fasano

in collaborazione col Comune di Fasano e la Regione Puglia.

I° edizione "EUREK-ART, orienteering culturale"

Il progetto didattico, è stato rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado del territorio di Fasano, vedendo coinvolte alcune classi della "G. Bianco", della "G. Pascoli", della "G. Fortunato" e della "G. Galilei".

Il progetto, è stato suddiviso in due fasi: la prima teorica in aula, e la seconda "pratica" nel centro storico di Fasano (con partenza da Piazza Ciaia) che si è sviluppata sotto forma di caccia al tesoro, una gara di orienteering tra monumenti, chiese e palazzi del centro storico di Fasano.
Ogni classe è stata suddivisa in squadre, ognuna delle quali ha dovuto rispondere ad una serie di domande che, in sequenza, hanno dato vita ad un percorso guidato tra le vie del centro storico.
Le tappe, corrispondenti ai monumenti studiati dai ragazzi, sono state le seguenti: Chiesa Matrice, Palazzo del Seggio, Arco del Balì, Torrione delle Fogge, Chiesa del Rosario, Portici delle Teresiane, Museo della Casa Fasanese, Chiesa del Purgatorio, Chiesa di San Nicola, Palazzo Municipale. Ogni squadra, era provvista di una mappa topografica, per orientarsi tra i vari monumenti e dovendo indicare la via più breve per raggiungerli.

La squadra vincitrice, hanno ricevuto come premio un pacchetto ecomuseale o un ecobox contenente le Mappe di Comunità, tutti gli studenti che hanno preso parte al progetto hanno ritirato un attestato di partecipazione per l’impegno e lo studio del territorio.

Le operatrici ecomuseali fasanesi hanno ringraziato i ragazzi e le varie istituzioni per aver seguito con vivo interesse tutto l'iter progettuale.