Cisternino

on .

Dimensione Testo:

Cisternino

 

 

 

 

 

 

PULIAMO FA…SANO

on .

Dimensione Testo:

Venerdì 20 aprile 2018 – Torre Canne

Riprendono le attività di sensibilizzazione ambientale organizzate dall'Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria con le scuole di Fasano, corpo docente, bambini e genitori compresi.

La mattina del 20 aprile le operatrici ecomuseali Vanessa Ammirabile e Marialucrezia Colucci hanno infatti pensato di coinvolgere i più piccoli in una giornata di sensibilizzazione contro l’abbandono dei rifiuti. Questa è stata anche l'occasione per vivere un momento di conoscenza della straordinaria biodiversità, che,  con tanta difficoltà, si fa spazio sulle nostre spiagge, troppo spesso sfruttate ad esclusivo uso e consumo del turismo balneare.

Per l’iniziativa erano presenti circa 20 piccoli alunni del plesso “Ciaia” del 1° Circolo Didattico “Collodi” di Fasano, che con le loro insegnanti Antonietta  Calderaro ed Annamaria Carparelli, sul litorale di Torre Canne da Lido Zanzara al Lido del Grand Hotel Serena, si sono impegnati nella raccolta di rifiuti di vario genere: tappi, bottiglie, buste, reti e cassette in polistirolo, stoviglie usa e getta, mozziconi di sigarette, materiali solidi, lavorati o trasformati che molto spesso vengono abbandonati sulla costa oppure gettati in mare da navi in transito nell’Adriatico.

Non è stata importante la quantità di rifiuti raccolti, bensì la partecipazione dei bambini, che hanno compiuto un gesto concreto, quello di “ripulire”, sporcandosi le mani in prima persona: “un gesto non solo di attenzione all'ambiente, ma parte essenziale di un’ identità che trova nel senso civico il suo massimo fondamento”. 

Tutto questo è stato possibile anche grazie al supporto logistico di "Ricicla 2000" di Oronzo Rosato, azienda particolarmente sensibile al tema ambiente (e già partner di questo progetto fin dalla sua prima edizione del 2015), che ha raggiunto personalmente i piccoli in spiaggia per raccogliere le buste prodotte.

La sensibilità di bambini di soli cinque anni, che nel gioco comprendono le vere dinamiche dell'ambiente è motivo di orgoglio per le maestre, che hanno creduto in questo progetto.

L'Associazione Ecomuseale di Valle d'Itria  ringrazia le insegnanti, la scuola tutta ed i genitori che hanno fatto aderire al progetto i bambini, veri protagonisti della giornata.

COMUNICATO STAMPA POST EVENTO

on .

Dimensione Testo:

ANTICHE DIMORE DELLA SELVA

Percorso a piedi con visita guidata tra architettura, paesaggi e vegetazione

Domenica 30 luglio 2017

Nel pomeriggio di domenica 30 luglio un folto gruppo di fasanesi e di turisti ha potuto ritemprarsi dalla calura estiva, partecipando ad una caratteristica passeggiata finalizzata alla scoperta delle antiche dimore e delle particolarità botaniche della Selva di Fasano.

 L’escursione, divenuta ormai un appuntamento classico dell’estate fasanese, è stata organizzata anche quest’anno dall’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria, in collaborazione con l’Ass.ne Pro Selva e col patrocinio del Comune di Fasano.

L’iniziativa, ispirata alla “Giornata del Paesaggio”, manifestazione nazionale che sin dal 2007 celebra il paesaggio, inteso come bene comune, con attività miranti alla sua tutela e valorizzazione, è stata inoltre inserita nel ricco e variegato programma del "Selva In Festival. Culture-Arti-Paesaggi", promosso dall’Amministrazione comunale di Fasano ed avente come location il suggestivo paesaggio silvano.

I partecipanti alla passeggiata, sotto la guida della prof.ssa Maria De Mola e delle operatrici ecomuseali fasanesi, hanno potuto visitare Casina Lisi e Villa Casarano, aperte eccezionalmente al pubblico grazie alla cortese e preziosa disponibilità dei proprietari e delle quali  sono state illustrate le peculiarità sia dal punto di vista architettonico che naturalistico.

Inoltre, presso la Casina Lisi, sono state messe in mostra le foto dei partecipanti ai concorsi fotografici promossi tra il 2010 e il 2013 dalle sezioni ecomuseali di Fasano e Locorotondo e le tele realizzate in occasione delle estemporanee di pittura organizzate dalla sezione ecomuseale di Monopoli, consentendo in tal modo ai visitatori di visualizzare altri scorci della Valle d’Itria.

Le operatrici della sezione fasanese dell’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria rivolgono un sentito ringraziamento a quanti hanno reso possibile il buon esito dell’iniziativa.

 

ANTICHE DIMORE DELLA SELVA

on .

Dimensione Testo:

Percorso a piedi con visita guidata tra architettura, paesaggi e vegetazione

Domenica 30 luglio 2017

Anche per l’estate 2017 l’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria, in collaborazione con l’Ass.ne Pro Selva e col patrocinio del Comune di Fasano, organizza una caratteristica passeggiata alla scoperta delle particolarità architettoniche e botaniche della Selva di Fasano.

Domenica 30 luglio sarà infatti possibile visitare Casina Lisi e Villa Casarano.

L’iniziativa si ispira alla “Giornata del Paesaggio”, manifestazione nazionale che sin dal 2007 celebra il paesaggio, inteso come bene comune, con attività miranti alla sua tutela e valorizzazione. In linea con quanto sancito dalla Convenzione Europea del Paesaggio, l’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria da anni opera sul territorio per farlo conoscere ed apprezzare, con “l’obiettivo di raccontare le diversità e dimostrare che il paesaggio è la somma di infinite azioni, piccole e grandi, materiali e immateriali”.

La passeggiata è inserita nel ricco e variegato programma del  "Selva In Festival. Culture-Arti-Paesaggi", promosso dall’Amministrazione comunale di Fasano ed avente come location il suggestivo paesaggio silvano.

L’incontro ufficiale, che darà il via alla manifestazione, si terrà alle ore 18.00, presso il parcheggio del bar Apollo (angolo Viale del Leccio -  Viale Nuovo) da dove partirà la visita guidata.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe ginniche.