viaggio studio del G.A.L. Valle d'Itria in Maremma Toscana

on .

Dimensione Testo:
Gentilissimi
 
L'Associazione Ecomuseale di valle d'Itria è entusiasta di aver potuto partecipare al viaggio studio del G.A.L. Valle d'Itria in Maremma Toscana alla scoperta dell'ospitalità rurale, nei giorni 27-29 giugno 2014; occasione che ha permesso, accompagnati dal dott. Francesco Gentili, di confrontarsi con operatori attivi sul e per il territorio con le loro esperienze, storie, successi, difficoltà e sfide quotidiane e possibili strategie risolutive. Interscambio che ha rafforzato ulteriormente l'identità culturale Itriana, con tutte le sue peculiarità e ricchezze storiche, antropiche, paesaggistiche ed enogastronomiche su cui maggiormente puntare e valorizzare.
 
Si ringrazia chi, a vario titolo, ha reso questa esperienza altamente significativa, professionalmente e umanamente, rendendola emozionante ed indimenticabile.
Si ringraziano, inoltre, i veri protagonisti di questa suggestione che, come in un dipinto di Fattori, si sono sovrapposti ed armonizzati tra loro: paesaggi spesso incontaminati tra le montagne e il mare, una natura a tratti rude e selvaggia e al contempo "addomesticata" dall'uomo nelle aziende agrituristiche, mandrie di mucche e cavalli maremmani allo stato semibrado, protetti dai confini del parco naturale della Maremma e "domate" dai butteri, distese di vigneti, campi di grano e di girasoli e un grazie ai colori accecanti in un cielo terso che, la sera, regala emozioni di stelle e lucciole.
 
Ebbri di vino, sapori, profumi e suggestioni Vi aspettiamo presto in valle d'Itria per emozionarci, ancora una volta e insieme, tra trulli, stelle e sogni!
 
 
 
Cordialmente
 
Gruppo Comunicazione
Associazione Ecomuseale di valle d'Itria
www.ecomuseovalleditria.it
 
   
 

laboratori dal basso

on .

Dimensione Testo:

LABORATORI DAL BASSO 2014

Nell’ottica di migliorare le conoscenze legate al territorio e alle migliori strategie di sviluppo, l’Associazione Ecomuseale di valle d’Itria (ente gestore dell’Ecomuseo della Valle d’Itria), ha strutturato un corso di formazione rivolto agli operatori dell’associazione e aperto a tutti gli interessati. Infatti, l’Associazione Ecomuseale è tra i vincitori del bando: “Laboratori dal Basso”- azione sperimentale dell’ARTI e Bollenti Spiriti della Regione Puglia, cofinanziata dalla Unione Europea, attraverso il PO FESR 2007-2013
Il percorso formativo, del tutto gratuito, si svolgerà nei mesi di maggio e giugno con incontri settimanali, a Locorotondo, c/o sala “ don Lino Palmisano”- villa Mitolo e tre incontri presso i Laboratori G-Lan – via Giannone, di Locorotondo con inizio il 22 maggio 2013 alle ore 9.30. (via Giannone 4°).

I laboratori dal basso sono stati pensati per aiutare a focalizzare meglio alcuni elementi che caratterizzano la missione stessa dell’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria e di quanti operano sul territorio. Saranno chiamati esperti con cui confrontarsi, che orientino e diano spunti di intervento sulla valorizzazione e diffusione del patrimonio culturale in quanto elemento del territorio, funzionale alla costruzione e rivitalizzazione di reti di attività e servizi volti a promuoverne la sostenibilità ambientale e sociale (programmazione e pianificazione ambientale per la conservazione, il recupero e la valorizzazione delle risorse territoriali); sul recupero e riproposizione del patrimonio materiale e immateriale, attraverso la raccolta e gestione di informazioni, dati, documenti utili per eventuali programmi di promozione o iniziative di valorizzazione.

I laboratori sono stati ideati come officine progettuali in cui offrire, da una parte, le esperienze necessarie per incentivare gli operatori ecomuseali ad aprirsi ad altre realtà, possibilità di sviluppo, progetti utili ai fini delle stesse finalità ecomuseali, procedure innovative di valorizzazione e tutela del territorio, coinvolgimento della comunità; dall’altra parte, si vogliono dare input concreti di progettazione, fund-rising, organizzazione delle risorse umane, progettazione del lavoro in rete per consentire di portare avanti le azioni ecomuseali in un’ottica di miglioramento e penetrazione nel tessuto territoriale.

Si ringraziano, oltre ai comuni delle amministrazioni dell’Ecomuseo della Valle d’Itria (Locorotondo capofila, Alberobello, Cisternino, Fasano, Martina Franca e Monopoli) i partner che hanno aderito all’iniziativa: G.A.L. di Valle d’Itria, Ordine degli Architetti di Taranto, CRSFA- Centro di Ricerca, Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia”- Locorotondo, Laboratori Urbani G.LAN, Associazione Culturale Dragare - Martina Franca, Ctg Egnatia – Monopoli, Pietre Vive Editore.

Racconti sotto L'arco

on .

Dimensione Testo:

laboratori racconti sotto l arcoNel proseguo delle attività previste dal progetto nell’ambito del disciplinare attuativo della Legge Regionale n.15/2011 in materia di ecomusei, regolante i rapporti tra la Regione Puglia e i comuni ecomuseali ammessi al finanziamento di azioni a sostegno degli Ecomusei, L’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria - sezione Locorotondo con il contributo della Regione Puglia (Assessorato alla Qualità del Territorio) e il patrocinio del Comune di Locorotondo organizza “RACCONTI SOTTO L’ARCO” laboratori ecomuseali partecipati: una serie di laboratori partecipati tematici con la comunità in cui la stessa potrà riunirsi, parlare e confrontarsi su vari aspetti legati al territorio e al proprio modo di essere locorotondesi.

Il calendario prevede quattro appuntamenti dalle 17,00 alle ore 19,00 c/o Complesso di Sant’Anna - via Martina Franca- a Locorotondo.


30 settembre 2013

“Tra pietra e natura”…Patrimonio costruito e naturale

01 ottobre 2013
abracadabra… “affascina(nti)” rituali magici tra sacro e profano

08 ottobre 2013
“I uè da pegnéte i sep’ a chucchière”…Patrimonio enogastronomico

15 ottobre 2013
“Curdunnesità”: caratteri identitari tra dialetto e detti popolari



La prenotazione è obbligatoria ai numeri +39 339.6609445 e +39 320.7944731

ESCURSIONE

on .

Dimensione Testo:

"INVASIONI BOTANICHE TRA PETALI E CUMMÈRSE"

Ritorna a Locorotondo l’appuntamento con Invasioni Digitali, iniziativa di carattere nazionale che prevede la visita e l’ "invasione” di un luogo particolarmente ricco di valore e  significato da esplorare e fotografare.

Quest’anno l’iniziativa, curata nuovamente dalla Società Cooperativa Sistema Museo, ente gestore

dell’ Info-Point Locorotondo, e da Mappart Idee in Movimento, agenzia e tour operator con sede a Locorotondo, avrà luogo sabato 28 aprile 2018 a partire dalle 09.00, e ci porterà per la prima volta alla scoperta di un piccolo luogo magico, un meraviglioso angolo di paradiso botanico incastonato nel borgo con piante esotiche e rare. Grazie alla disponibilità del proprietario, il Dott. Giuseppe Pastore, che se ne prende amabilmente cura, potremo godere dell’accesso esclusivo a questa oasi di pace per poterne ammirare le meraviglie naturali presenti, oggetto di ricerca e studio, con le loro forme, colori e profumi.

A seguire chi vorrà potrà prendere parte ad un tour guidato del centro storico, tra le bianche e imponenti cummèrse, vicoli incantevoli e un panorama mozzafiato sulla Valle d’Itria.

Pronti con la vostra fotocamera per immortalare e fotografare l'incanto che si mostrerà ai vostri occhi?! Usate gli hashtag #invasionidigitali#seedsforculture#invadilocorotondo#invasionibotaniche#stayflowered
Sistema MuseoInfo-Point LocorotondoMappartInvasioni Digitali
#lecollaborazionichecipiacciono

L'iniziativa è svolta in collaborazione con l'Associazione Ecomuseale di Valle d'Itria, sezione di Locorotondo.

INFO:

Quando: sabato 28 aprile 2018 alle ore 09.00

Dove: Appuntamento presso l'Info-Point Locorotondo in Piazza Vittorio Emanuele, 26

Partecipazione GRATUITA ; prenotazione OBBLIGATORIA entro il 27 aprile 2018

Modalità di prenotazione sul sito di Invasioni digitali
https://www.invasionidigitali.it/invasione/invasioni-botaniche-tra-petali-e-cummerse/

o contattando i seguenti recapiti:

Tel. 347 7532574; 320 7944731; mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Note: si raccomanda di indossare scarpe comode.

Evento Facebook:  https://www.facebook.com/events/287922305075818/